lunedì 16 febbraio 2015

SECONDO PRINCIPIO DELLA DINAMICA exp

Un esperimento classico che si svolge in laboratorio è la II legge della dinamica che può essere cosi enunciata. " l'accelerazione con cui si muove un corpo ha direzione e verso uguali a quelle della risultante delle forze applicate al corpo, modulo direttamente proporzionale all'intensità di tale forza e inversamente proporzionale alla massa del corpo". 
L'equazione del secondo principio della dinamica F=m*a (kg*m/s2)
ps *Da ricordare che se un corpo è sottoposto a più forze la forza F viene definita come la risultante di tutte le forze applicate al corpo.
Accelerazione e Forza sono due grandezze vettoriali.
Caso particolare se poniamo F=0 si avrà anche l'accelerazione a=0 avremo il primo principio della  dinamica che viene enunciato cosi: se la forza agente su un corpo è nulla, la sua velocità è costante v=k (costante)
Bene non mi dilungo più di tanto in quanto ci sono tante esperienze sul 2 p. della dinamica, se interessati al modello cliccate qui di seguito: dimostrazione di F=m*a   ed  m=F/a